Si informano i lettori che dal 19 settembre 2018 Mirabile funziona su un motore di ricerca più avanzato e open source, che consente una maggiore efficienza delle funzionalità offerte e l'implementazione di nuove in un prossimo futuro.
La fase di testaggio della nuova infrastruttura è stata condotta dalla redazione dell'Archivio Integrato per il Medioevo (AIM).
A fronte di malfunzionamenti inattesi, che potrebbero verificarsi a proposito di domande complesse, il lettore è pregato di segnalarlo alla redazione, utilizzando il seguente indirizzo redazione@mirabileweb.it. E noi lo ringraziamo di questa collaborazione.

MIRABILE

Archivio digitale della cultura medievale
Digital Archives for Medieval Culture

Filippo Torelli in Manoscritti
Filippo Torelli
Trovati 8 records. Pagina 1 di 11


Descrizione diretta

Arezzo, Biblioteca Città di Arezzo 361

sec. XV med.

Luogo di copia Toscana (sec. XV. 2)
membr.
ff. I, 55; numerazione recente a matita estesa alla controguardia posteriore, numerata 56; il f. I, membranaceo antico, era in origine la controguardia anteriore, attualmente distaccata; reca al recto i segni di distacco dal piatto anteriore della legatura; fascicoli 1 - 2 (10), 3 (9), 4 - 5 (10), 6 (6): il fasc. 3 è un quinterno mancante del terzo foglio; il fasc. 6 è un quaterno mancante dei due fogli finali.
Presenza di segni di paragrafo e crocette rubricate poste all'interno delle parole Benedictio, Santificare e Consacrare (vd Semoli in bibl.).
dimensioni: 255 x 175; specchio di scrittura: 30 [155] 70 x 25 [94] 56; rr. 22/ll. 21.

scritture e mani littera textualis;
note generali sulla scrittura: scrittura di modulo piuttosto grande, regolare e pesante, caratteristica della produzione liturgica di questo periodo e graficamente di collocazione generica, anche se le indicazioni dell'apparato decorativo parlano di produzione fiorentina (analogamente ai mss. Arezzo, BCA 348 e Poppi, Bibl. Comunale Rilliana 89).


decorato: la decorazione miniata a penna e pennello è riferibile all' ambiente fiorentino rinascimentale; in particolare la lettera fogliata richiama i modi di Filippo Matteo Torelli ed è avvicinabile all'ultimo periodo della scuola di Santa Maria degli Angeli (vd. Semoli in bibl., pp. 77-78)
Iniziali semplici; Iniziali filigranate; Iniziali ornate: sono presenti 90 lettere rubricate piccole, 116 lettere filigranate medie e un'iniziale ornata con oro al f. 1r (Semoli, vd. bibl., p. 77-78).
rubricato

Notazione musicale: rr. 36/ll. 6-6 tetr. (ff. 10v-17v e 25v-36r); ai ff. 10v-17v e 25v-36r sistema di 6 tetragrammi ad inchiostro rosso con notazione neumatica quadrata ad inchiostro nero.

Legatura antica, in pelle impressa su assi di legno, con parti metalliche originali.
Stato di conservazione Il f. 20 è distaccato.

Ente possessore Arezzo, Fraternita dei Laici (sec. XIX in - XX med.); Camaldoli (Arezzo), Eremo OSBCam (sec. XVII ex. - XIX in.)
Nomi Filippo di Matteo Torelli, miniatore
Precedenti segnature Q.V-16, Camaldoli (Arezzo), Eremo OSBCam (sec. XVIII.1)
Storia del manoscritto
Al f. 1r, margine superiore, note di possesso dell'Eremo di Camaldoli del sec. XVIII.1 (totalmente erase) e segnatura corrispondente al catalogo C.
Il codice è rintracciabile nel catalogo C (vd. Magheri Cataluccio-Fossa, Biblioteca, p. 495 nr.16; manoscritto non identificato); non è invece possibile l'identificazione sull'inventario B.
Sulla controguardia compare una nota di spese per la confezione del codice: Lettere grande ... 16 / carte ... 2  14  8 /leghatura ... 15 / primo minio ... 9 / [totale] 5 14 8  e, più sotto, il calcolo delle iniziali filigranate (168 grandi) e semplici (145 picole); il numero attualmente, per caduta di fogli, è minore, si contano 116 filigranate.
Sul dorso cartellino cartaceo (sec. XV) con titolo del manoscritto, lacerato e non del tutto leggibile.

Liber ritualis, ff. 1r-55v

Bibliografia Magheri Cataluccio-Fossa, Biblioteca p. 479, n. 75; Mazzatinti Inventari (1896) vol. VI p. 232 (Gian Francesco Gamurrini Arezzo. Biblioteca della Fraternita di Santa Maria della Misericordia pp. 170-241); Semoli Codici miniati (1986) pp. 76-78 scheda nr. 31, tav. XV; Iter Liturgicum Italicum (1999) p. 10; Mss. med. AR (2003) p. 21, p. 63 scheda nr. 55, tav. LXXIII, p. 132

Spoglio inventariale
Camaldoli (Arezzo) - Eremo. [Inventario C]16- [Q.V] Ordo, Seu ritus Monachos induendi.

Risorse esterne collegate
Arezzo, BCA, 361, f. 1r (da CODEX)
Arezzo, BCA, 361, f. 21r (da CODEX)

Responsabile scheda: CODEX

Schede derivate:
CODEX

Altri progetti collegati:
ABC
MEM
RICABIM

Permalink: http://www.mirabileweb.it/manuscript/arezzo-biblioteca-città-di-arezzo-361-manoscript/108899



Descrizione diretta

Arezzo, Biblioteca Città di Arezzo 361

sec. XV med. data stimata

Luogo di copia Toscana (sec. XV. 2)
membr.
ff. I, 55; numerazione recente a matita estesa alla controguardia posteriore, numerata 56; il f. I, membranaceo antico, era in origine la controguardia anteriore, attualmente distaccata; reca al recto i segni di distacco dal piatto anteriore della legatura; fascicoli 1 - 2 (10), 3 (9), 4 - 5 (10), 6 (6): il fasc. 3 è un quinterno mancante del terzo foglio; il fasc. 6 è un quaterno mancante dei due fogli finali.
Presenza di segni di paragrafo e crocette rubricate poste all'interno delle parole Benedictio, Santificare e Consacrare (vd Semoli in bibl.).
dimensioni: 255 x 175; specchio di scrittura: 30 [155] 70 x 25 [94] 56; rr. 22/ll. 21.

scritture e mani littera textualis;
note generali sulla scrittura: scrittura di modulo piuttosto grande, regolare e pesante, caratteristica della produzione liturgica di questo periodo e graficamente di collocazione generica, anche se le indicazioni dell'apparato decorativo parlano di produzione fiorentina (analogamente ai mss. Arezzo, BCA 348 e Poppi, Bibl. Comunale Rilliana 89).


decorato: la decorazione miniata a penna e pennello è riferibile all' ambiente fiorentino rinascimentale; in particolare la lettera fogliata richiama i modi di Filippo Matteo Torelli ed è avvicinabile all'ultimo periodo della scuola di Santa Maria degli Angeli (vd. Semoli in bibl., pp. 77-78)
Iniziali semplici; Iniziali filigranate; Iniziali ornate: sono presenti 90 lettere rubricate piccole, 116 lettere filigranate medie e un'iniziale ornata con oro al f. 1r (Semoli, vd. bibl., p. 77-78).
rubricato

Notazione musicale: rr. 36/ll. 6-6 tetr. (ff. 10v-17v e 25v-36r); ai ff. 10v-17v e 25v-36r sistema di 6 tetragrammi ad inchiostro rosso con notazione neumatica quadrata ad inchiostro nero.

Legatura antica, in pelle impressa su assi di legno, con parti metalliche originali.
Stato di conservazione Il f. 20 è distaccato.

Ente possessore Camaldoli (Arezzo), Eremo OSBCam (sec. XVII ex. - XIX in.); Arezzo, Fraternita dei Laici (sec. XIX in - XX med.)
Nomi Filippo di Matteo Torelli, miniatore
Precedenti segnature Q.V-16, Camaldoli (Arezzo), Eremo OSBCam (sec. XVIII.1)
Storia del manoscritto
Al f. 1r, margine superiore, note di possesso dell'Eremo di Camaldoli del sec. XVIII.1 (totalmente erase) e segnatura corrispondente al catalogo C.
Il codice è rintracciabile nel catalogo C (vd. Magheri Cataluccio-Fossa, Biblioteca, p. 495 nr.16; manoscritto non identificato); non è invece possibile l'identificazione sull'inventario B.
Sulla controguardia compare una nota di spese per la confezione del codice: Lettere grande ... 16 / carte ... 2  14  8 /leghatura ... 15 / primo minio ... 9 / [totale] 5 14 8  e, più sotto, il calcolo delle iniziali filigranate (168 grandi) e semplici (145 picole); il numero attualmente, per caduta di fogli, è minore, si contano 116 filigranate.
Sul dorso cartellino cartaceo (sec. XV) con titolo del manoscritto, lacerato e non del tutto leggibile.

Liber ritualis, ff. 1r-55v

Bibliografia Magheri Cataluccio-Fossa, Biblioteca p. 479, n. 75; Mazzatinti Inventari (1896) vol. VI p. 232 (Gian Francesco Gamurrini Arezzo. Biblioteca della Fraternita di Santa Maria della Misericordia pp. 170-241); Semoli Codici miniati (1986) pp. 76-78 scheda nr. 31, tav. XV; Iter Liturgicum Italicum (1999) p. 10; Mss. med. AR (2003) p. 21, p. 63 scheda nr. 55, tav. LXXIII, p. 132

Risorse esterne collegate
Arezzo, BCAr 361, f. 1r
Arezzo, BCAr 361, f. 21r

Responsabile scheda: CODEX

Scheda derivata da: ABC

Altri progetti collegati:
CODEX

Permalink: http://www.mirabileweb.it/manuscript/arezzo-biblioteca-città-di-arezzo-361-manoscript/213378




Cambridge, MA, Harvard University Library, Houghton Library, Typ. 9

ca. 1440
Note datazione Digital Scriptorium: sec. XV secondo quarto

Luogo di copia Firenze
membr.
ff. III, 100, II'
dimensioni: 336 x 230

decorato


Nomi Filippo Torelli, miniatore (?); Jean Jouffroy cardinale, possessore (?); Vespasianus Filippi de Florentia, venditore
Storia del manoscritto
f. 100r: Vespasianus librarius Florentinus vendidit. Olim Phillipps 862

Epistolae, Leonardus Brunus n. 1370 ca., m. 9-3-1444
l. I-VII

Bibliografia Kristeller Iter Italicum vol. V p. 233; Faye-Bond Supplement (1962) p. 251; Desachy Deux bibliophiles (2012) p. 85, ca. 1440-1450; Beyond Words (2016) p. 238

Risorse esterne collegate
Digital Scriptorium

Altri progetti collegati:
MEL

Permalink: http://www.mirabileweb.it/manuscript/cambridge-ma-harvard-university-library-houghton-l-manoscript/12734



Descrizione desunta

Città del Vaticano, Biblioteca Apostolica Vaticana, Ottob. lat. 2321

Ott3

sec. XVII data stimata
Note datazione Copia esplicita secentesca, con omissione del libro V e qualche spostamento, della ristampa veneziana (Sabio, 1532) della Giuntina di Rime Antiche.
cart.
ff. II, 142
disposizione del testo: versi in colonna


A f. IIr, di mano del copista: «Francisci D[....]lini»; più sotto, d'altra mano: «Ex libris Philippi R[....]ij Torelli» .
Nomi Filippo Torelli, possessore (sec. XVII)

Dante da Maiano sec. XIII sm
Fazio degli Uberti 1301 ca. - post 1367

Bibliografia De Robertis, Dante. Rime (2002) vol. I** p. 767; Lorenzi, Fazio. Rime (2013) p. 116

Responsabile scheda: Alessio Decaria

Permalink: http://www.mirabileweb.it/manuscript/città-del-vaticano-biblioteca-apostolica-vaticana--manoscript/178585




Firenze, Biblioteca Medicea Laurenziana, Plut. 12.19

a. 1460-1463
membr.
ff. 355


Nomi Filippo Torelli, miniatore; Giovanni di Cosimo de' Medici, possessore; Piero di Benedetto Strozzi (m. 1492), copista; Piero I de' Medici (n. 1416, m. 1469), possessore; Ricciardo di Nanni ser (fl. XV), miniatore

De civitate Dei, Augustinus Aurelius, ff. 1r-355r

Bibliografia Umanesimo e Padri della Chiesa pp. 328-9; Bandinius Catalogus (1774) vol. I col. 24 (sec. XV); Mostra Alberti 2004 (2005) pp. 499-500; D'Agostino I corpora (2010) p. 152

Regesto patristico Agostino «De civitate Dei»

Altri progetti collegati:
MEL
TRAMP

Permalink: http://www.mirabileweb.it/manuscript/firenze-biblioteca-medicea-laurenziana-plut-12-19-manoscript/121668




Firenze, Biblioteca Medicea Laurenziana, Plut. 17.25


datato
a. 1462
membr.
ff. I, 180, I'
dimensioni: 323 x 225


Sottoscritto
Stemma
Nomi Quiricus de Prato, copista; Filippo di Matteo Torelli, miniatore; Giovanni di Cosimo de' Medici, possessore

Praeparatio evangelica, Eusebius Caesariensis, ff. 2r-180v
De evangelica praeparatione [opus Eusebii Caesariensis; translatio ex graeco], Georgius Trapezuntius n. 3-4-1395, m. 1472/1473, ff. 2r-180v

Bibliografia MDI XIX (2008) pp. 36-7, n. 30, tav. 37; D'Agostino I corpora (2010) p. 151

Altri progetti collegati:
CALMA
MEL

Permalink: http://www.mirabileweb.it/manuscript/firenze-biblioteca-medicea-laurenziana-plut-17-25-manoscript/37965




Firenze, Biblioteca Medicea Laurenziana, Plut. 36.15


datato
a. 1456, giugno
membr.


Sottoscritto
Nomi Filippo Torelli, miniatore; Gherardus Iohannis del Ciriagio, copista; Giovanni di Cosimo de' Medici, possessore

Metamorphoses, Ovidius

Bibliografia Mostra Alberti 2004 (2005) pp. 461-2

Altri progetti collegati:
MEL

Permalink: http://www.mirabileweb.it/manuscript/firenze-biblioteca-medicea-laurenziana-plut-36-15-manoscript/119344




Firenze, Biblioteca Riccardiana 284


datato
a. 1471, 21 marzo

Luogo di copia Firenze
membr.
ff. I, 574 (573), I'
dimensioni: 253 x 188
disposizione del testo: 2 colonne

decorato
rubricato

Notazione musicale

Nomi Filippo Torelli, miniatore (?); Mariano del Buono, miniatore (?)

Bibliografia MDI II (1997) p. 19, n. 9, tav. LXIX; Ceccanti Sorriso della sfinge (2009) pp. 51-2; Catalogo Ricc. 221-320 (2018) pp. 163-6, tav. 28

Note «Lo splendido breviario francescano, datato 21 marzo 1471 (c. 563r) secondo lo stile fiorentino, è decorato da numerose iniziali figurate e a motivi floreali e da due piene pagine con la Crocifissione e san Francesco e santa Chiara con i membri dell'Ordine francescano. Le miniature sono opera di Mariano del Buono e di alcuni aiuti della sua bottega, fra i quali è possibile riconoscere la presenza del Maestro del Lattanzio Riccardiano e forse del Maestro del Tucidide Sassetti e del Maestro del Riccardiano 231. Il codice, che mostra nei medaglioni del calendario un anello diamantato, sembra legare le sue origini al monastero di clarisse di Firenze di Santa Maria a Monticelli dove era stata più volte badessa la beata Filippa de' Medici» (Colori on line)

Regesto Kalendarium et Breviarium fratrum Minorum secundum Romanam Curiam

Altri progetti collegati:
MEL
MEM

Permalink: http://www.mirabileweb.it/manuscript/firenze-biblioteca-riccardiana-284-manoscript/31995

Trovati 8 records. Pagina 1 di 11

MIRABILE



Impostazioni Privacy



Questo sito Web utilizza i cookie per consentirci di offrire la migliore esperienza utente possibile. Le informazioni sui cookie sono memorizzate nel tuo browser ed eseguono funzioni di riconoscimento quando ritorni sul nostro sito web e aiuta il nostro team a capire quali sezioni del sito web trovi più interessanti e utili. E' possibile regolare tutte le impostazioni dei cookie navigando le schede sul lato sinistro. Per maggiori informazioni consulta la nostra Pagina Privacy visualizzare i nuovi termini.

Cookie strettamente necessari



I Cookie strettamente necessari devono essere abilitati in ogni momento in modo che possiamo salvare le tue preferenze per le impostazioni dei cookie.

Disabilitato

Se disabiliti questi cookies non sarai in grado di salvare le tue preferenze. Ciò significa che tutte le volte che visualizzi www.mirabileweb.it dovrai impostare nuovamente le impostazioni cookies. (Non consigliato)

Cookie di terze parti



Questo sito Web utilizza Google Analytics per raccogliere informazioni anonime come il numero di visitatori del sito e le pagine più popolari.


Mantenere abilitato questo cookie ci aiuta a migliorare il nostro sito web.

Disabilitato

Cookie policy



Maggiori informazioni sulla nostra Cookie Policy